108 casi di scabbia in città in pochi giorni

1
1556

Casi di disidratazione, malnutrizione e condizioni igieniche e di salute precarie (eufemismo). Questi sono i migranti che affollano il mezzanino della Stazione Centrale di Milano.
Provengono soprattutto dall’area sub-sahariana e presentano tutti i problemi di chi ha patito molto. Ma la criticità numero uno è la scabbia: 108 casi diagnosticati solo nel mese di giugno su un totale di 500 segnalatin città da inizio anno. Giorgio Ciconali, direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl milanese, ritiene eccessivo parlare di allarme sanitario. «Il problema al momento è interno a queste popolazioni ed è certamente serio», spiega all’Adnkronos Salute. ” Il boom di casi di scabbia speriamo possa essere evitato proprio grazie al presidio sanitario allestito questa mattina davanti alla Centrale”.«L’attivazione ufficiale è prevista per domani. Oggi è stata messa in piedi la struttura mobile e sono stati recuperati tutti i materiali necessari a garantire ai migranti una primissima accoglienza. L’obiettivo è operare uno screening immediato delle condizioni di salute delle persone all’arrivo, così da attivare gli interventi necessari”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here