Morta aspirante modella australiana

0
3790

Era conosciuta come “la guerriera del benessere”. Jessica Ainscough, aspirante modella australiana, è stata stroncata dal cancro a soli trent’anni La ragazza, a 22 anni, scoprì di avere un sarcoma molto raro al braccio sinistro che, se amputato, le avrebbe consentito una speranza di vita superiore al 70%. Tuttavia, Jessica sognava la carriera da modella e non prese in considerazione l’amputazione. Si affidò, così, alle cure alternative: la controversa terapia Gerson. Una cura costosissima che si pone l’obiettivo di sconfiggere il cancro con un frullato ogni ora e cinque clisteri di caffè al giorno. La stessa cura era stata intrapresa dalla madre, ammalata come la figlia di cancro. Quando però la signora morì, Jessica comprese di avere poche possibilità di sopravvivere. La ragazza si è spenta giovedì scorso, e con lei si sono spente le speranze di tante persone ammalate che, per dispearazione, ricorrono a cure costose proposte da ciarlatani in cerca di denaro.

interno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here