+++Allarme AIDS+++ “Aumentati i contagi negli ultimi mesi a causa delle…”

0
2010

Nuova ondata di contagi di AIDS. E’ questo il dato allarmante che emerge dalle ultime indagini effettuate e che verranno completamente diffusi il primo dicembre, giorno in cui si celebrerà la giornata mondiale contro il virus Hiv. Stando alle stime sarebbero ben 142mila i nuovi casi di AIDS nel corso degli ultimi mesi. Un’istantanea che sembra la fotocopia di quella dei primi anni Ottanta quando ci fu la prima vera esplosione del virus a livello globale. A rischio sono soprattutto i giovanissimi: l’11% delle infezioni infatti avviene tra i 15 e i 24 anni. Andrea Ammon, direttore dell’Ecdc, ha detto “Dal 2005 le nuove diagnosi sono più che raddoppiate in alcuni paesi dell’Unione europea e diminuite del 25% in altri ma complessivamente l’epidemia non vede grandi cambiamenti. La risposta al virus non è stata efficace nell’ultimo decennio”. I Paesi in cui si registra un maggior numero di diagnosi sono Romania, Slovacchia e Cipro mentre sono minori i casi in Finlandia, Slovenia e Islanda. Il problema sembra essere la mancanza di efficaci campagne di prevenzione. In Italia il virus colpisce soprattutto nella fascia d’età tra 25 e 29 anni, nel 2014 sono stati diagnosticati oltre 3.600 nuovi casi, per l’80% si tratta di rapporti non protetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here