Allarme veleno nei dentifrici

0
12115

Recentemente è stata pubblicata una ricerca che fa tremare le grandi case cosmetiche. La rivista “60 Millions de consommateurs”, numero di ottobre, ha comparato dieci diversi gruppi di prodotti per l’igiene personale (compresi trucchi) e ha scoperto che un prodotto su due è sicuramente da evitare. La ricerca ha riguardato 93 marche di prodotti: 48 hanno molecole indesiderabili e 64 presentano ingredienti preoccupanti. Tra le sostanze da evitare ci sono: coloranti, allergizzanti, il fenossietanolo, o parabeni a catena lunga, presenti ad esempio nel fondotinta “l’Oréal” e “Pro’s”, nel latte per il corpo “Dove” e nei prodotti di bellezza “Carrefour”. Ci sarebbero, poi, due molecole che secondo la nuova direttiva europea non dovrebbero trovarsi in prodotti che non necessitano il risciacquo. Ci riferiamo all’allergizzante Methylisothiazolinone (MIT), trovato invece nella schiuma da barba “Williams” e “Gillette”, e del Metilcloroisotiazolinone (MCI), trovato nella crema per il viso “Marionnaud” e nel detergente “Casino”. Per quanto concerne i classici i gel doccia, la maggior parte contengono tensioattivi irritanti o sostante allergizzanti. Si consiglia il detergente “Mixa”, “Sanex Dermo Protector” o “Weleda Citrus Bio”.
I dentrifici: il conservante “triclosan” si trova nel “Colgate”. “Sensodyne protezione completa” e “Parogencyl protezione gengive” sono altrettanto preoccupanti, contengono un potenziale perturbatore endocrino (“propilparabene”). Si consigliano il dentifricio antitartaro “Leader Price” o “Sensitive Elmex”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here