Allarme “vermi velenosi” in Italia: “Possono provocare la morte”

0
6095

Diversibipalium multilineatum sono stati trovati in un giardino privato. Di cosa si tratta? Di vermi che, secondo gli esperti, sembrano – geneticamente – identici ad altri rinvenuti in Francia, esattamente a Leguevin. Lo studio “First report of the land planarian Diversibipalium multilineatum (Makino & Shirasawa, 1983) (Platyhelminthes, Tricladida, Continenticola) in Europe”, pubblicato su Zootaxa da un team internazionale di ricercatori documenta la prima popolazione di planarie terrestri “aliene”. La specie, trovata a Bologna ha catturato l’attenzione di tutti gli studiosi. Vermi dal corpo allungato e piatto, con due o più occhi. “La biologia di questa planaria, originaria del Giappone ma introdotta anche in Corea del Sud, è quasi del tutto sconosciuta, anche se probabilmente è simile a quella di Bipalium kewense, una specie introdotta in varie parti del mondo e intercettata sporadicamente anche in Italia”, spiegano gli esperti. Questi vermi piatti, in seguito a danneggiamento del corpo o alla necessità di riprodursi in via asessuale, possono rigenerare parte del loro corpo. Alcune specie sono anche in grado di riprodursi sessualmente e di deporre uova. Sono proprio le uova e il corpo degli adulti delle specie a contenere tetrodotossina (TTX), sostanza letale presente anche nei pesci palla”. Ove fossero rilevati, si prega di contattare Mattia Menchetti (mattiamen@gmail.com), uno dei ricercatori coinvolti in questo studio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here