Archeologi scoprono un tunnel lungo 3.000 metri che unisce Calabria e Sicilia

0
529

Alcuni giorni fa è stata fatta una scoperta incredibile. Alcuni operai, durante dei lavori autostradali, hanno scoperto un tunnel (risalente alle guerre puniche) situato sotto lo Stretto di Messina. Gli archeologi sono prontamente intervenuti, stabilendo che il tunnel è stato certamente costruito ad una profondità compresa tra i 100 ed i 200 metri. Lungo tre chilometri collega le due sponde dello Stretto Torre Cavallo (Calabria) ed il Pilone (Sicilia). Il tunnel è intervallato da piccole camere di stoccaggio e posti a sedere. Si presume possa essere servito alle truppe romane per arrivare in Sicilia. Il periodo a cui risale il tunnel è stato scoperto grazie a dei rilevamenti al carbonio. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here