Arriva il bonus per disoccupati e inoccupati!

1
5357

Lo scopo primario è quello di favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità nelle aree svantaggiate del Paese. Tali contributi e finanziamenti a fondo perduto saranno messi a disposizione per finanziare iniziative volte ad incentivare lo sviluppo economico che possa valorizzare il patrimonio culturale, naturale e paesaggistico, per le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. E’ possibile presentare le domande di ammissione alle agevolazioni per l’Autoimpiego secondo il Decreto Legislativo n° 185/2000 per favorire l’ampliamento della base produttiva e occupazionale.Possono richiedere tali contributi:– persone fisiche– disoccupati– inoccupati. Tali contributi serviranno per dare la possibilità di realizzare ed avviare attività imprenditoriali, attraverso le seguenti modalità: – Lavoro Autonomo: come ditta individuale. In questo caso gli investimenti previsti non saranno superiori ai 25.823 euro.– Microimpresa, come società di persone. Gli investimenti previsti non devono essere superiori ai 129.114 euro– Franchising: come ditta individuale o società, da realizzare con Franchising accreditati con l’Agenzia– Incentivi per la filiera turistico culturale.
Per poter usufruire di tali agevolazioni bisogna presentare la domanda comprensiva del piano d’impresa che metti in evidenza il profilo del soggetto promotore e l’iniziativa imprenditoriale, che descriva, inoltre, la validità tecnica, economica e finanziaria dell’ iniziativa.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here