AVVISO DELLA POLIZIA: “pericoloso fare quei test divertenti su fb”. Ecco perché…

1
874

I quiz su Facebook? Divertenti, ma pericolosi. Sembra, infatti, che il più delle volte questi test nascondano delle insidie: acquisirebbero parecchie informazioni personali. Alcuni ci chiedono persino il permesso di accedere ai nostri dati. La società inglese Comparitech ha deciso di studiare accuratamente quanti dati forniamo a queste applicazioni di terze parti. Sorpendentemente, si evince che la lista dei dati forniti in questa maniera è piuttosto lunga. Fra questi dati figurano il nome, la data di nascita, la città natale, dove abbiamo studiato, i Mi Piace che abbiamo messo, le foto, il browser che usiamo, la lingua, la lista degli amici e l’indirizzo IP. Vale la pena fornire questi tipi di dati a terzi? CONTINUA A LEGGERE

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here