Bimbo di due anni si sente male, in ospedale la scoperta shock: i genitori gli avevano…

0
6113

(Colorado, Usa) Una storia terribile quella del piccolo Logan Stiff, un bimbo di appena due anni che ha ingoiato una pila rischiando di morire. I genitori non si erano accorti di nulla, ma all’improvviso il bimbo ha iniziato ad accusare dei dolori fortissimi alla pancia. Successivamente, ha cominciato a vomitare sangue, e a quel punto la coppia è corsa in ospedale con il piccino. I medici hanno subito capito cosa fosse accaduto, con il sangue dovuto all’acido della batteria. Logan è stato ricoverato per circa 20 giorni in terapia intensiva e, ancora oggi, si trova nella stessa struttura, anche se è definitivamente fuori pericolo. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here