Bonus di 80 euro per l’anno 2016: Ecco chi lo riceverà!

0
13591

Ci sono diverse buone notizie contenute nella Legge di Stabilità 2016. fra queste, una riguarda i dipendenti delle forze dell’ordine. Viene, infatti, riconosciuto un contributo straordinario per il 2016 pari a 960 euro. E’, praticamente, il Bonus di 80 euro destinato anche alle Forze armate e di polizia.tuttavia, come per tutti i dipendenti privati che percepiscono gli 80 euro in busta paga, esistono dei requisiti e dei limiti di reddito. La norma della Legge di Stabilità 2016 che ha introdotto la misura è il comma 972 dell’art. 1: “972. Nelle more dell’attuazione della delega sulla revisione dei ruoli delle Forze di polizia, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e delle Forze armate e per il riconoscimento dell’impegno profuso al fine di fronteggiare le eccezionali esigenze di sicurezza nazionale, per l’anno 2016 al personale appartenente ai corpi di polizia, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco e alle Forze armate non destinatario di un trattamento retributivo dirigenziale è riconosciuto un contributo straordinario pari a 960 euro su base annua, da corrispondere in quote di pari importo a partire dalla prima retribuzione utile e in relazione al periodo di servizio prestato nel corso dell’anno 2016”. Gli 80 euro spettano ai dipendenti delle seguenti Forze di Polizia o armate:
Polizia di Stato;
Carabinieri;
Guardia di Finanza;
Corpo Forestale;
Polizia penitenziaria;
Vigili del Fuoco;
Aeronautica Militare;
Esercito Italiano;
Marina Militare;
Corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana;
Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana;
Corpo Militare dell’Esercito Italiano del Sovrano Militare Ordine di Malta;
L’ordinariato militare italiano.
Il contributo straordinario è stato esteso anche al personale delle Capitanerie di Porto.

Questi 80 saranno quindi riconosciuti per tutto il 2016 (e solo per il 2016 con una spesa di 510,5 milioni di euro), per 12 mensilità (escluso la tredicesima), 960 euro da suddividere nelle mensilità stesse (stipendi da gennaio a dicembre 2016). Quindi viene erogata una media di 80 euro al mese al personale dei corpi di polizia, al Corpo nazionale dei vigili del Fuoco e le Forze armate. La norma parla di 960 euro su base annua in quote di pari importo, quindi a differenza dei dipendenti del settore privato, che ricevono gli “80 euro di Renzi” in base al numero di giorni di detrazione da lavoro dipendente spettanti nel mese (quindi ad esempio nei mesi di 31 giorni ricevono 960 euro diviso 365 per 31 giorni = 81,53 euro mentre nei mesi di 30 giorni ricevono per lo stesso calcolo 960 euro diviso 365 per 30 giorni = 78,90 euro), i lavoratori interessati riceveranno 80 euro fissi al mese per 12 mesi. “Il contributo non ha natura retributiva, non concorre alla formazione del reddito complessivo ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e dell’imposta regionale sulle attività produttive e non è assoggettato a contribuzione previdenziale e assistenziale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here