+++ Breaking News +++ Aereo abbattuto con 130 passeggeri a bordo

0
6458

«Li cercheremo ovunque, non avranno un luogo dove fuggire, li troveremo e puniremo». È il messaggio di Vladimir Putin relativamente ai «terroristi» autori dell’attentato del 31 ottobre contro l’aereo di linea siberiano caduto sul Sinai. Alexander Bortnik, capo dell’intelligence russa, aveva confermato la matrice terrorista dell’esplosione dell’aereo in cui hanno perso la vita 224 persone. Per le autorità russe la bomba conteneva un kg di esplosivo. Putin ha posto una taglia di 50 milioni di dollari sulla testa dei responsabili dell’attentato. «Le attività delle forze aeree russe sulla Siria non solo continueranno, ma dovranno essere intensificate perché questi criminali devono capire che la vendetta è inevitabile», ha affermato Bortnik.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here