Alcuni tipi di mestieri e professioni richiedono abiti comodi, freschi, e traspiranti. Pensiamo soprattutto a chi per lavoro deve trascorrere molte ore in piedi, con evidenti rischi per la circolazione sanguigna, per le gambe ed anche per piedi e talloni.

Per questi motivi è necessario indossare abiti che siano non solo funzionali, ma anche comodi e resistenti. E per abbigliamento da lavoro non intendiamo solo gli indumenti, come per esempio i camici o i grembiuli – che servono a tenere lontane le macchie e le polveri dai vestiti tradizionali, a seconda del tipo di attività che si svolge – ma anche le calzature, che devono essere comode, resistenti e traspiranti.

Comodità, resistenza e traspirazione sono tre delle caratteristiche che le scarpe da lavoro devono possedere, siano esse invernali o estive.
Le scarpe estive da lavoro, inoltre, devono rispondere a una necessità ancora più importante, che è quella di mantenere il piede fresco e ben areato, lontano da sudorazione eccessiva che potrebbe rivelarsi non solo negativa in fatto di odori a fine giornata, ma anche dannosa per la salute sia del piede che delle unghie.

Sappiamo infatti che molte infezioni e micosi si sviluppano a causa di scarpe non adeguate, come per esempio quando si indossano calzature troppo strette oppure sintetiche, che non rispettano l’esigenza di traspirazione del piede.

Le scarpe estive da lavoro, quindi, devono essere:

  • Comode: è un requisito fondamentale, forse il primo fra tutti perché chi lavora per molte ore in piedi deve poter contare su una estrema comodità della scarpa, che non deve dare alcun tipo di dolore o fastidio. Indossare le scarpe da lavoro deve essere come camminare a piedi nudi, ovviamente però puntando anche sulla resistenza della scarpa.
  • Resistenti: in base al tipo di lavoro che facciamo è possibile e consigliato scegliere la tipologia di scarpa più adatta, ma è comunque necessario che le scarpe da lavoro siano forti, resistenti agli urti ed agli eventuali pericoli.
  • Traspiranti: per avere sempre i piedi asciutti e freschi, anche in estate, è necessario che le scarpe estive siano resistenti al tasso di umidità e garantiscano quindi un minore tasso di umidità ai piedi. Questo significa, in poche parole, anche poter contare su minori rischi di crampi e di gonfiori: pertanto, le scarpe estive antinfortunistiche devono essere anche traspiranti e leggere, per favorire la termoregolazione del piede anche nelle giornate più afose.

È possibile acquistare le scarpe estive anche online, su uno dei siti dedicati e specializzati in abbigliamento professionale e tecnico.

NO COMMENTS

Leave a Reply