Carte di credito e prepagate, se hai una di queste devi stare attento. Ecco cosa rischi da oggi

0
5409

Possedete carte di credito ricaricabili? Cattive notizie in arrivo. Infatti, l’Agenzia delle Entrate potrà controllare, in maniera mirata, i vari spostamenti di denaro e verificare, inoltre, le giacenze di quelle aventi un Iban. L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un elenco di tutti i sistemi sotto controllo, precisando che gli istituti che emettono le ricaricabili dovranno comunicarne gli estremi con annesso il relativo deposito e, chiaramente, la giacenza media mantenuta nel corso dell’anno. Lo stesso, per quanto concerne i movimenti in entrata ed in uscita. Tali comunicazioni dovranno avvenire entro il 31 marzo 2016. Con la riforma del processo esecutivo, il creditore potrà accedere (attraverso l’intervento dell’ufficiale giudiziario) alle banche dati online in uso dalla pubblica amministrazione, per “rintracciare” conti, stipendi, immobili e depositi da pignorare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here