+++Caso Loris+++ Veronica confessa: “Loris è stato ucciso così…”

0
5074

Veronica Panarello continua a cadere in contraddizione. Ancora una volta, ha cambiato versione annullando, di fatto, la precedente. Ricordiamo come avesse sempre dichiarato di essere certa che il bimbo fosse stato adescato all’esterno della scuola. Poi, all’improvviso, incolpa i vicini di casa. Per gli inquirenti, però, lo stabile era vuoto. Quando il figlio sarebbe stato adescato ed ucciso nella palazzina, la Panarello, a detta sua, avrebbe trascorso il suo tempo ascoltando della musica. Come può essere possibile se dice di averlo accompagnato a scuola? Tra la casa e la scuola, inoltre, ci sono un paio di chilometri di distanza, il bambino quindi si sarebbe allontanato da solo? Quando gli inquirenti le hanno fatto notare che la sua auto non appariva in nessuna delle telecamere esterne all’istituto scolastico, la Panarello rispose che quella mattina aveva fatto un tragitto diverso. Davvero troppe incertezze e troppe contraddizioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here