Cassazione: “Ecco come annullare le cartelle Equitalia”

1
668

Nuova e importantissima ordinanza quella emessa poche ore fa dalla Corte di Cassazione in materia di prescrizione dei debiti contratti nei confronti dello Stato italiano. I giudici hanno orientato la loro decisione in favore dei contribuenti stabilendo che, in caso di notifica della cartella esattoriale, gli stessi potranno verificare l’eventuale sua caduta in prescrizione. In tal caso presentando istanza di autotutela direttamente ad Equitalia e all’Ente creditore non si dovrà pagare nulla all’Erario. Carlo Claps, avvocato di Aidacon Consumatori ha detto “Da sempre sosteniamo che, in caso di notifica di cartella esattoriale, il contribuente che precedentemente non ha ricevuto alcun atto notificato, può eccepire la prescrizione quinquennale. La cartella esattoriale infatti non può essere paragonata ad un provvedimento definitivo come una sentenza di un giudice o un accertamento dell’Agenzia delle entrate. Pertanto, avverso la cartella si potrà eccepire la prescrizione di 5 anni ex art. art. 2948 e non quella decennale ex art. 2946”. CONTINUA A LEGGERE…

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here