Da domani niente più spesa con i buoni pasti

0
4146

Dal primo luglio non sarà più possibile fare la spesa al supermercato utilizzando più buoni, contemporaneamente, elettronici. Una recente riforma, infatti, vieta il cumulo dei buoni pasto. Nelle mani dei lavoratori finiscono dei ticket elettronici per un massimo di 7 euro al giorno(non utilizzabili oltre tale soglia e non spendibili nelle giornate non lavorative).

La legge stabilisce la detassazione delle prestazioni sostitutive del servizio di mensa quali i buoni pasto fino all’importo giornaliero di 7 euro. Con una recente circolare è stato precisato che le prestazioni sostitutive in questione devono interessare la generalità dei dipendenti o intere categorie omogenee di essi. Per fruire dell’agevolazione fiscale e contributiva, il datore di lavoro dovrà distribuire un numero di tagliandi non superiore ai giorni realmente lavorati dal dipendente.
L’utilizzo dei ticket può avvenire solo durante la giornata lavorativa, anche se domenicale o festiva. I beneficiari non possono essere soggetti diversi dai lavoratori, per cui il buono non può essere ceduto, venduto, né convertito in denaro. Ma soprattutto non può essere cumulato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here