Delitto di Avetrana: Svolta nelle indagini. “Sarah e Sabrina stavano…”

0
3226

Dopo le ultime indiscrezioni uscite su tutti i giornali in merito alla sua presenza nella casa di Avetrana in cui si sarebbe consumato l’omicidio della giovane Sarah Scazzi, Ivano Russo, il ragazzo per cui Sabrina aveva perso la testa, sarebbe stato nuovamente chiamato in ballo. “Sabrina e Sarah quel pomeriggio stavano litigando”. Ivano avrebbe fatto una rivelazione alla sua ormai ex fidanzata Virginia Coppola che, a distanza di mesi, ha deciso di vuotare il sacco. Al Pubblico Ministero Mariano Buccoliero, Virginia ha detto “Il 26 agosto del 2010 Ivano è uscito da casa intorno alle 13,50 per andare a comprare le sigarette ed è rientrato nervoso, intorno alle 14,45, sbattendo il telefonino sul tavolo della cucina. Alla mia richiesta se avesse visto la bambina, cioè Sarah, Ivano mi disse vagamente quelle stavano litigando. Ho avuto paura della reazione di Ivano ma soprattutto non volevo che questo potesse influire su mio figlio”. Ivano Russo ora è indagato per false dichiarazioni al pm ma fa sapere attraverso il suo legale di essere completamente all’oscuro di tutto, accusando Virginia di un complotto per fargliela pagare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here