Dieci anni senza Tommy, la madre oggi: “Al killer danno permessi premio, ecco perché…”

0
1016

Tutti noi ricordiamo la tragica vicenda del piccolo Tommaso Onofri. Aveva appena 18 mesi quando fu ucciso da Mario Alessi a Casalbaroncolo (Parma), durante un tentativo di sequestro. Onofri, condannato all’ergastolo, potrebbe ottenere il permesso-premio per uscire dal carcere (di giorno) per lavorare. La mamma del bimbo ucciso dieci anni fa, Paola Pellinghelli, ha dichiarato: “Se dovesse succedere, urlerei così tanto che qualcuno, prima o poi, mi ascolterebbe. Vorrei ricordare che fra me e lui sono io che sto scontando l’ergastolo: la mia condanna è non avere più Tommy. Spero che davanti a un’eventuale richiesta per il permesso-premio – prosegue – il giudice valuti con responsabilità tutta la storia di questo mostro, tutte le sue bugie”. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here