Divorzio breve, cambia tutto. Pochi mesi e niente più giudice (anche per rinegoziare i patti)

0
595

E’ stato ridenominato “Divorzio breve”. Di cosa si tratta? Attraverso alcune delle novità introdotte del decreto legge 132/2014 che ha introdotto nell’ordinamento italiano la “negoziazione assistita”, potranno essere sufficienti 6 mesi e un avvocato per sancire la definitiva separazione tra marito e moglie. Attraverso la negoziazione assistita sarà anche possibile rinegoziare e cambiare le condizioni già fissate dal giudice rivolgendosi esclusivamente ad un avvocato ovviamente qualora l’accordo sia consensuale tra le parti. Cosa cambia? Non sarà più necessario l’intervento di un giudice il che velocizza, e non di poco, l’iter legale del divorzio. Questa procedura non potrà essere utilizzata da tutti: esistono infatti dei casi in cui il divorzio breve non sarà permesso. Saranno pertanto gli stessi studi legali ad indirizzare le “ex-coppie” verso la soluzione più idonea, meno costosa e più veloce!! CONTINUA A LEGGERE…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here