Dovremo di nuovo cambiare TV e DECODER: Ecco quando (e quanto ci costerà)

0
1075

Ci risiamo! Sembra che le case produttrici di TV siano ormai tutt’uno con chi gestisce la trasmissione dei segnali televisivi. Il motivo? Secondo quanto riportato dal sito Repubblica.it, gli italiani, entro il 2020 (ovvero entro i prossimi 4 anni) dovranno cambiare nuovamente la tv o dotarsi di un nuovo decoder se vorranno continuare a vedere il digitale terrestre. Il Parlamento italiano (mercoledì voterà la Camera, il Senato ha già approvato) è chiamato a recepire una Proposta di Decisione della Commissione europea che vuole liberare la “banda 700” dai segnali tv occupati da 6 emittenti italiane per riservarla a collegamenti internet ultraveloci (4G e 5G) per tablet e smartphone. Questo farà si che le emittenti saranno chiamate a cambiare la tecnica di trasmissione del loro segnale televisivo e, di conseguenza, gli italiani dovranno cambiare apparecchio. Nell’articolo pubblicato dal noto quotidiano nazionale si legge “L’Europa però si accontentava che il cambio della guardia avvenisse nel 2022, tra sei anni. Invece la Commissione vuole anticipare la scadenza al 30 giugno 2020”. Dal gennaio 2017 saranno in vendita solo televisori di seconda generazione saranno gli unici apparecchi in vendita. Se volete o state per comprare una TV vi conviene aspettare!! CONTINUA A LEGGERE…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here