Dramma nel mondo del calcio. Il ventiquattrenne Micael Favre, calciatore semiprofessionista argentino e centrocampista del San Jorge de Villa Elisa, piccolo club di Entre Rios, è venuto a mancare poche ore fa mentre stava giocando una partita di calcio. Il giocatore è morto dopo aver ricevuto due colpi al volto da due avversari dei Defensores de Colòn. Geronimo Quintana, nel tentativo di sottrargli il pallone, aveva spinto Favre e sullo slancio lo aveva colpito in pieno volto con una ginocchiata. Il 24enne, però, dopo aver subìto il colpo si era subito rialzato e aveva accennato una reazione nei confronti di Quintana. Poco dopo è arrivato un altro avversario, Favio Larrosa, che lo ha colpito al volto e lo ha fatto crollare a terra. In preda alle convulsioni Micael è stato trasportato di urgenza in ospedale ma per lui non c’è stato nulla da fare. E’ morto poco dopo l’arrivo presso il nosocomio cittadino. CONTINUA A LEGGERE…

 

NO COMMENTS

Leave a Reply