Ebola: paziente spostato a Londra, altri due possibili contagiati

Un'operatrice sanitaria alla quale è stato diagnosticato il virus Ebola dopo il ritorno in Scozia dalla Sierra Leone è stata trasferita Martedì al Royal Free Hospital di Londra.

0
1954

Un’operatrice sanitaria alla quale è stato diagnosticato il virus Ebola dopo il ritorno in Scozia dalla Sierra Leone è stata trasferita Martedì al Royal Free Hospital di Londra.

La donna è Pauline Cafferkey, 39 anni, di Glasgow. Stava lavorando con Save the Children in un centro per trattamento dell’ Ebola in Sierra Leone. Dopo un malessere Lunedi, ha catturato l’attenzione medica Lunedì, diventando la prima persona ad essere contagiata dal virus Ebola nel Regno Unito.

Nel frattempo, una seconda donna è monitorata per l’Ebola nelle Highlands del Nord-Ovest della Scozia, e sarà presto trasferita all’Aberdeen Royal Infirmary. Era in Africa occidentale recentemente, ma non ha avuto contatti diretti con nessuno con Ebola. Un terzo caso è in fase di test nel sud-ovest dell’Inghilterra al Royal Cornwall Hospital.

Secondo le linee guida del governo del Regno Unito, gli operatori umanitari di ritorno da paesi colpiti dell’Ebola in Africa sono tenuti a monitorare la propria salute per 21 giorni dopo esser tornati a casa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here