Il forex è il mercato delle valute mondiali; da alcuni anni è possibile speculare sul cambio tra due valute anche direttamente online, 24 ore al giorno, 5 giorni a settimana. Questo grazie al fatto che il Forex non ha una sede fissa, e quindi non deve seguire i classici orari d’ufficio. Sono molte le piattaforme che permettono di investire nel forex, anche comodamente da casa; per farlo in modo remunerativo è però importante imparare qualche tecnica, che ci permetta di contenere i rischi insiti in questo mercato.

Come funziona il forex
Con il termine Forex, acronimo di Foreign Exchange Market, si intende il mercato in cui sono scambiate le valute correntemente utilizzate in tutto il globo. Si tratta di uno dei principali mercati del mondo, in cui ogni giorno si spostano centinaia di milioni di euro. La gran parte dei piccoli investitori che desidera impiegare il proprio capitale nel forex però non acquista una valuta, per rivenderla quando il suo tasso di cambio è variato, piuttosto tende ad approfittare dei prodotti derivati. In pratica si investe nelle variazioni del tasso di cambio tra due monete, ad esempio euro/sterlina, o dollaro/euro. In questo modo si hanno dei vantaggi evidenti, il primo fra tutti è il fatto che si può guadagnare qualsiasi sia l’andamento del mercato. Se si acquistano delle sterline, per venderle quando il loro valore è aumentato, è possibile che si debba mantenere il proprio capitale immobilizzato a lungo, seguendo gli avvenimenti mondiali fino a che la sterlina non comincia ad apprezzarsi sui mercati. Invece con gli investimenti nel forex trading si può investire nella quotazione del cambio tra euro e sterlina, guadagnando sia quando questo aumenta, sia quando diminuisce: il segreto sta nel prevedere il corretto trend. Per ulteriori informazioni è possibile leggere qui.

I metodi per migliorare le proprie previsioni
Quindi, desideriamo investire nel forex ma temiamo di perdere il nostro capitale; si può scongiurare questa evenienza in una serie di modi interessanti. Come prima cosa è bene considerare che nessuno è nato “imparato”, quindi, prima di cominciare ad investire, conviene sempre spendere parte del nostro tempo libero per informarci a dovere sulle possibilità e sulle metodologie da attuare. Come avviene in diversi ambiti del trading online infatti, anche nel forex sono disponibili alcune strategie vincenti che permettono di diminuire il rischio e di rendere più accurate e veritiere le nostre previsioni. Buona parte di queste strategie si basano sul fatto che il cambio tra due valute viene influenzato da diversi fattorie sterni, tra cui le politiche e gli eventi economici che si verificano in uno stato. Per restare nell’esempio del cambio tra euro e sterlina, il referendum sulla Brexit lo ha modificato pesantemente, imprimendogli un preciso trend, che è stato modificato periodicamente dalle nuove notizie, sempre riguardanti l’uscita del Regno Unito dalla Comunità europea. Esistono anche degli interessanti siti che riuniscono tutte le notizie economiche più importanti del mondo, giorno per giorno, particolarmente utili per chi vuole investire nel forex, come ad esempio investopedia.

L’analisi tecnica
Anche nel forex trading online esiste la possibilità di migliorare le proprie chances di guadagno attraverso l’analisi tecnica dei grafici dei tassi di cambio. Alcune teorie economiche infatti hanno mostrato come i grafici degli andamenti del valore di un qualsiasi bene tendono a mostrare delle ricorrenze; evidenziare questi eventi permette di prevedere l’andamento del grafico nel breve e nel lungo periodo. Per farlo è però necessario seguire una quotazione a lungo, in modo da dare sempre maggiore valore ai dati raccolti. Per questo motivo moltissimi trader tendono ad investire costantemente in una o due coppie di valute, evitando di dover seguire un numero eccessivo di grafici. Chiaramente l’analisi tecnica effettuata su un singolo grafico non ha alcun valore se si cambia coppia di valute e, allo stesso tempo, diventa sempre più articolata e precisa più il tempo passa.

La scelta del broker
Un altro elemento di fondamentale importanza per cominciare a fare trading online sul forex in modo remunerativo consiste nello scegliere la giusta piattaforma di trading. A tal proposito infatti esistono molti diversi broker che permettono ai loro clienti di fare affari nel forex e in altri mercati. Generalmente chi opera nel forex tende a prediligere piattaforme dedicate, ma spesso anche i broker che permettono di ampliare il proprio panorama di investimenti possono essere validi. L’importante è non lasciarsi attirare da altri mercati: la carta vincente dei tanti metodi e strategie per guadagnare con il trading online consiste nel restringere di molto il proprio ambito, in modo da poter comprendere a fondo un singolo mercato, e i trend di un ridotto numero di asset. Il broker cui ci si rivolge deve possedere l’autorizzazione da parte di un organismo di controllo a livello europeo, come ad esempio la Consob italiana, o il Cysec, che ha sede a Cipro.

NO COMMENTS

Leave a Reply