Ha la dissenteria, corre a 220 per andare al bagno. Fermato, sottoposto all’alcol test soffia e….

0
482

Una vicenda assurda che ha per protagonista un uomo in provincia di Padova. A bordo della sua automobile procedeva ad una velocità folle e la Polizia lo ha “sorpreso” con l’autovelox. A quel punto è partito l’inseguimento, con l’uomo raggiunto, fermato e sottoposto al alcoltest. L’apparecchio ha registrato un tasso alcolemico di 0,6 superiore al limite massimo di 0,5. L’uomo è riuscito a scampare la condanna per guida in stato di ebbrezza (tuttavia non le altre sanzioni) perché è riuscito a convincere il giudice che il tasso elevato di alcol era dovuto alla dissenteria di cui soffriva in quell’occasione . Va detto che la polizia stradale ha testimoniato come l’uomo fosse effettivamente stato male durante il controllo. il giudice, quindi, ha annullato l’esito dell’alcol test, accogliendo la tesi per cui la dissenteria potrebbe aver disidratato il padovano, alterando così il risultato del test. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here