I poliziotti lo hanno ucciso così davanti a tutti

0
861

Ancora problemi tra la comunità nera e la polizia Usa. Spunta un nuovo video in cui è registrata l’uccisione di un uomo di colore disarmato, che si era già arreso ed era stato immobilizzato. La vittima, Eric Harris di anni 44, stava (secondo la polizia) vendendo una pistola calibro 9 mm ad un agente sotto coperura. L’uomo è stato ucciso da un bianco, un vice sceriffo 73enne della riserva di Tulsa in Oklahoma, Bob Bates. Bates ha sostenuto di aver estratto ed usato l’arma di ordinanza per errore, certo di aver impugnato un taser. Nel video si vede la vittima in fuga che incontro a tre vetture della polizia; Harris supera la macchina su cui si trovava Bates. L’agente scende dalla vettura, mentre si vede Harris inseguito che, poco dopo, si ferma alzando le mani. Viene quindi steso a terra e si sente la voce del vice sceriffo Bates gridare “taser, taser” per avvertire il collega, che teneva fermo Harris. Un istante dopo si sente un singolo colpo di pistola. A quel punto Bates grida: “Gli ho sparato. Mi Spiace”. Harris fa in tempo a dire: “Mi hai sparato. O mio dio, Non respiro”. Harris sarà dichiarato morto un’ora dopo in ospedale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here