I sei segnali del cancro ovarico che potrebbe ucciderti silenziosamente…

0
8886

Il tumore dell’ovaio se diagnosticato allo stadio iniziale, quando è circoscritto all’interno dell’organo, può essere rimosso con successo: dopo 5 anni sopravvive oltre il 90 per cento delle donne. Purtroppo l’80 per cento dei tumori viene scoperto a uno stadio avanzato, quando è ormai esteso ben oltre all’ovaio. Il persistere per una dozzina di giorni al mese per almeno sei mesi di tutti questi sintomi potrebbe indicare la presenza di tumore dell’ovaio: dolore pelvico o addominale; gonfiore addominale; urgenza della minzione (necessità di andare in bagno immediatamente; frequenza della minzione (necessità di urinare spesso); sensazione di sazietà; difficoltà nell’alimentazione.L’American Cancer Society raccomanda di prestare massima attenzione a questi sintomi. Tuttavia, i disturbi indicati sono aspecifici, come dicono i medici – cioè sono molto frequenti e diffusi e non conducono, di per sé, ad alcuna diagnosi certa. E’ necessario ricorrere a una batteria di esami: esame pelvico, ecografia, esami del sangue, nessuno dei quali di per sé definitivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here