“I vostri risparmi in banca non sono al sicuro!”. Il grido d’allarme: ecco il motivo…

0
1518

“I tuoi risparmi non sono al sicuro e che il sistema bancario italiano non è stabile”. È questo il grido di allarme lanciato dai partecipanti alla protesta contro il decreto salva-banche, che hanno manifestato stamattina di fronte alla sede centrale di Banca Etruria ad Arezzo. I risparmiatori “truffati” hanno anche cercato di accedere all’interno della struttura. L’iniziativa è nata per “protestare contro l’indolenza della Nuova Banca Etruria nel trovare una soluzione per le vittime di questa criminale manovra – spiega il volantino distribuito dagli organizzatori- e per farti sapere che i tuoi risparmi non sono al sicuro e che il sistema bancario italiano non è stabile, ma in balia di una Unione europea dispotica, di un governo che non è in grado di tutelare i suoi cittadini e di istituzioni, quali Banca d’Italia e Consob, che hanno conflitti d’interessi talmente grandi da ingannare volutamente il risparmiatore italiano”.

markets_1000803c

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here