Il Bonus cane è realtà. Fino a 500 euro e sconto di tasse per chi ha un animale

0
647

Un’iniziativa davvero singolare che prende il nome di “bonus cane”. Per risolvere il problema delle difficoltà di gestione dei canili municipali la giunta di Vittoria, un paese in provincia di Ragusa ha deciso di attuare uno sconto di 100 euro all’anno sulle Tari a chi deciderà di adottare un cane randagio. Il nuovo padrone dovrà accettare di tenere con sé l’animale per un certo numero di anni e dovrà permettere al Comune una serie di controlli per verificare la condizione dell’animale. il Corriere della Sera cita l’esempio dei comuni di Poggio Rusco e Quistello, in provincia di Mantova, che hanno concesso un contributo fisso di 350 e 200 l’anno solo ed esclusivamente per il cibo e per le vaccinazioni del cane. Pesaro, invece, stanzia 150 euro l’anno per l’adozione di cani randagi, mentre Terni e Bisceglie prevedono uno sconto di 500 euro sulle tasse comunali. Mantenere un cane in un rifugio comunale costa in media 4 euro al giorno, ed è per questo che i Comuni hanno deciso di concedere questi incentivi per contrastare in maniera efficace il fenomeno del randagismo. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here