Il killer di Roma confessa: “Ho ucciso Luca perché mi aveva…”

0
616

Ieri nel corso dell’incontro tra padre e figlio avvenuto nel penitenziario di Roma di Regina Coeli, il killer Manuel Foffo avrebbe confessato e ribadito al padre di aver pensato di ucciderlo. Alla domanda diretta di Valter “È vero che mi volevi uccidere?”, Manuel ha risposto “Sì, è vero”. Dopo che il figlio ha pronunciato queste parole, Valter sarebbe scoppiato in lacrime e lo avrebbe abbracciato. Poco dopo, nell’interrogatorio durato 4 ore, Manuel ha detto ai PM “Ho fatto una cosa terribile e agghiacciante, non so come potrò mai scusarmi con i genitori di Luca”. L’avvocato difensore di Manuel, al termine dell’interrogatori ha detto che il suo assistito è molto provato per poi aggiungere “Ancora non ricorda perfettamente i dettagli di questo terribile delitto e quindi abbiamo sospeso ma ci saranno ulteriori incontri con il PM. Manuel ha spiegato bene la sua posizione. Ricorda chiaramente cosa è accaduto in quella casa ma ci sono ancora dei vuoti. Ha ribadito la sua versione, sulla dinamica non ci sono grandi variazioni siamo ora ai dettagli su quanto successo”.CONTINUA A LEGGERE…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here