“Il Vaticano sotto attacco terroristico”: Ecco cosa sta avvenendo

0
801

La paura di subire un attacco terroristico è alta come rivela l’indice di fiducia del viaggiatore di Confturismo-Piepoli, che scende a novembre a 59 punti rallentando i miglioramenti del 2015. Oltre un italiano su 3 dichiara di aver paura di andare all’estero. Per oltre 1 italiano su 3 l’Italia sarebbe al centro dell’attenzione dei terroristi. Il bersaglio più probabile sarebbe Roma e per 1 italiano su 2 si potrebbe verificare un attacco durante il Giubileo. «Il 30% dei pellegrini previsti a Roma per il Giubileo arriveranno dall’estero. A seguito dei tragici fatti di Parigi, invece, saranno circa 2 milioni gli italiani che rinunceranno, per paura di atti terroristici, a venire nella capitale». fanno sapere da Coldiretti-Ixè. «L’anno giubilare rappresenta comunque una grande occasione per rilanciare l’economia cittadina, puntando sulle PMI per superare una fase molto difficile. Nei nostri mercati saranno presenti sportelli informativi dedicati ai pellegrini, a cui dedicheremo grande attenzione, mettendo a loro disposizione i prodotti simbolo del Made in Italy. È fondamentale che in questo periodo vengano intensificati i controlli affinchè i pellegrini non rimangano coinvolti in situazioni spiacevoli sotto il profilo dell’accoglienza e della ristorazione», sostiene il presidente di Coldiretti Roma David Granieri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here