+++ Il Vesuvio si prepara ad una nuova eruzione +++

0
2020

Una nuova eruzione? Secondo un recente articolo apparso sulla rivista scientifica Nature, a firma dei vulcanologi Giuseppe Mastrolorenzo e Lucia Pappalardo, il vulcano starebbe scaldando nel suo ventre una sacca magmatica pronta a riemergere. I vulcanologi riferiscono di un bacino di magma profonda 10 chilometri tra il Vesuvio e i Campi Flegrei, all’interno di una caldera.
Inoltre, si registra il sollevamento della superficie nell’area dei Campi Flegrei, avvenuto tra il 2000 e il 2012. Il fenomeno ha causato un innalzamento del suolo di circa 30 centimetri nell’area flegrea. Il bradisismo (questo il nome del fenomeno) è stato generato proprio dalla formazione di un lago di magma del raggio di circa 3 chilometri. La Protezione civile e la regione stanno lavorando a un piano di emergenza che permetta di evacuare, rapidamente, la popolazione della zona rossa. L’ultima eruzione del Vesuvio risale al marzo 1944.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here