La guerra è vicinissima a noi…

0
2776

“La situazione si aggrava. Il tempo non è infinito e rischia di scadere presto. La soluzione è politica, ma non vogliamo crociate”, tuona il ministro degli esteri Gentiloni. L’Isis studia le prossime mosse e prepara il piano per occupare l’Europa. Il Daily Telegraph, nell’edizione odierna, scrive che gli jihadisti starebbero usando la Libia per approdare nel nostro continente. In Egitto 55 miliziani dell’Isis sono stati catturati dopo un raid terrestre compiuto dall’esercito egiziano. Il gruppo terroristico sta ora marciando spedito verso la Tunisia, mentre l’Occidente condanna fermamente gli atti di terrorismo consumati in Libia, auspicando una soluzione politica del conflitto. La comunità internazionale è pronta a sostenere pienamente un governo di unità nazionale per affrontare le sfide attuali della Libia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here