La pesta a sangue… ma lei…

0
1032

Una vicenda raccapricciante. Andrea M, maresciallo dell’areonautica di 42 anni, avrebbe dato appuntamento all’amante, in un luogo appartato nei pressi di Ostia, per ucciderla. Con la scusa di un chiaramento, secondo il racconto della vittima, l’avrebbe attirata sul luogo descritto e, in macchina, l’avrebbe condotta in una zona isolata dove avrebbe inizato a colpirla ripetutamente (con una spranga) fino a ridurla in fin di vita. Ma la donna si era, in realtà, finta morta, riuscendo (di fatto) a salvarsi. La donna è riuscita a contattare gli agenti del Commissariato Lido, che hanno raggiunto l’uomo a casa e l’hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio. S’indaga sul movente alla base dell’insano gesto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here