L’allerta della polizia: “Non pagate queste bollette!”

0
3160

Ancora una truffa. Questa volta la polizia lancia l’allerta circa un raggiro ad opera di finti operatori Elen. Se ricevete una telefonata da parte di un operatore generico diffidate immediatamente. “Buongiorno è la compagnia elettrica, ci risulta una sua bolletta insoluta, ma forse ha pagato e dobbiamo verificare”. “Lei è il sig. Tizio, residente in via… eccetera e eccetera”. Ecco la registrazione è iniziata e voi rischiate di rispondere: “Si”. E con la vostra voce avete confermato i dati. Poi l’operatore vi chiede il Pod ( pin bancomat della bolletta). Una volta rivelato, possono utilizzarlo. Quindi, se lo comunicate al telefono il gioco è fatto. Il vostro nuovo contratto è fatto…E per recedere ci vorrà una raccomandata con ricevuta di ritorno, che potrete fare quando scoprirete di avere aderito ai servizi di un nuovo gestore!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here