Lascia il figlio nella culla, il cane lo sbrana. Ecco le immagini inquietanti – Foto

0
6195

Aveva partorito solo poche ore fa la giovane ventunenne Kristy Grim che, viste le buone condizioni di salute sue e del figlio a distanza di due giorni dalla nascita di Aiden era stata dimessa dall’ospedale e fatta tornare a casa.La giovane non aveva una culla dove far stare il figlio così lo ha messo a riposare in una bacinella per la biancheria lasciata in terra. In casa, però, erano presenti anche 5 cani: uno, quello di famiglia, un incrocio tra un labrador e un pastore oltre a altri 4 cani che solitamente vagabondavano intorno alla casa ed erano liberi di entrare e giocare. Alle 5.45 Kristy, che dormiva su un divano accanto a lui, è stata svegliata dalle urla del bimbo e lo ha trovato coperto di sangue e con dei morsi alla testa. La giovane ha svegliato tutti in casa ed ha chiamato immediatamente la polizia che ha allertato i soccorsi medici che sono immediatamente piombati da lei. Purtroppo quando i paramedici sono arrivati all’abitazione il piccolo Aiden era già morto per i traumi subiti. Il medico legale ha confermato che il piccolo è stato ucciso dai morsi del cane e ha catalogato il decesso come “morte accidentale”. Sui social sono molte le persone che, però, hanno preso di mira la giovane madre accusandola di essere la vera ed unica responsabile della morte del piccolo. La ragazza ha confessato ad un giornale locale “Stanno cercando di farmi arrestare per quello che è successo. Ma io non ho mai trascurato il mio bambino, mi sono presa cura di lui, ho fatto tutto quello che era necessario”. Kristy nel frattempo ha lanciato una campagna GoFundMe per raccogliere i 1.500 dollari necessari per il funerale di Aiden: “Era il mio piccolo angelo, si merita qualcosa di assolutamente speciale. Ha vissuto solo tre giorni. Se ne è andato troppo presto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here