L’Audi gialla terrorizza mezza Italia, e intanto i poliziotti…

0
2484

Tante segnalazioni, tanta paura e poche certezze. Stiamo parlando dell’Audi gialla Rs4 che continua a imperversare tra Padova, Treviso, Venezia, Vicenza e Trieste. Ieri pomeriggio è stata segnalata a Volpago del Montello, poco più tardi sulla Postumia e la notte precedente a Mogliano Veneto. L’elicottero dei carabinieri si è alzato nuovamente in volo e tutte le forze dell’ordine di Veneto e Friuli sono concentrate su questa emergenza sfociata ormai in psicosi. Una psicosi che si manifesta anche sui social dove si leggono continuamente stati “Aiutiamo le forze dell’ordine a prendere questi fuggitivi”. L’unica cosa certa è che i mezzi delle forze dell’ordine non riescono a competere col bolide usato dai malviventi e lo conferma anche il vicepresidente nazionale del sindacato di Polizia Ugl Mauro Armelao: “Siamo costretti a eseguire inseguimenti con le Stilo”. Pensate solamente che giovedi sera la seconda macchina del Commissariato di Jesolo, una Fiat Stilo, senza gomme termiche e senza blindatura, che verso le ore 20.30 circa, ha incrociato la ormai famosa Audi gialla e dal casello di Noventa ha inseguito, o meglio cercato di inseguire, l’Audi fino ad arrivare in provincia di Vicenza. Pensate una Fiat Stilo 1.9 jtd contro un bolide che arriva a 270km/h”, ribadisce Armelao. Dove vogliamo andare in questa situazione?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here