L’hanno chiamata la Strage di Natale: La notizia dell’attacco è stata diffusa solo ora

0
1474

Un bilancio drammatico: 14 persone hanno perso la vita a causa di un attacco condotto da ribelli musulmani contro comunità cristiane nelle Filippine nel giorno di Natale. Questo è quanto riferito da Joan Petinglay, un portavoce militare. Nove fedeli cristiani sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco dai ribelli del Bangsamoro Islamic Freedom Fighter, mentre almeno 5 insorti sono stati eliminati dalle forze governative nelle province di Sultan Kudarat, Maguindanao e Nord Cotabato. Gli attentatori hanno attaccato un gruppo di contadini cristiani che erano andati nei campi a svolgere il proprio lavoro e alcuni fedeli che si erano riuniti in una chiesa rurale per celebrare il Natale. L’esercito, già in preallerta, aveva invitato i civili a restare nelle loro case. E’ quindi entrato in azione costringendo i terroristi a ritirarsi. Secondo le autorità locali, i terroristi erano 200 e almeno quattro sarebbero stati uccisi dai soldati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here