L’Italia intera si è svegliata sotto shock: purtroppo è appena morto Gianluca…

0
10664

(Catania) Gianluca Sciannaca, 41 anni, Un appuntato dei carabinieri, è morto durante un sopralluogo in una casa a Ramacca. Nell’abitazione era stata segnalata la presenza di due individui sospetti. Una pattuglia composta dal comandante, maresciallo Luigi Antonino, ed altri due militari, Sciannaca e l’appuntato Calogero Di Dio, è prontamente intervenuta sul posto per ispezionare la casa. Sciannaca ha notato una botola che conduceva al sottotetto del palazzo, attraverso una scaletta pieghevole. Ha quindi poggiato i piedi su un lucernaio in vetro provocandone il cedimento e cadendo nella tromba delle scale (alta circa 12 metri). L’appuntato è stato trasportato iurgentemente nella struttura ospedaliera di Caltagirone, ma è morto durante il trasporto. L’uomo lascia gli anziani genitori, un fratello ed una sorella. I funerali si svolgeranno domani, alle 12.00, nella Chiesa di San Benedetto di Militello Val di Catania alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, del Comandante Interregionale “Culquaber”, Generale di Corpo d’Armata Silvio Ghiselli, del Comandante della Legione “Sicilia”, Generale di Brigata Riccardo Galletta, del Prefetto di Catania Maria Guia Federico e dei vertici locali dell’Arma.

art1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here