Mafia Capitale: altri due arresti

Altri due arresti nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale, per aver assicurato le connessioni fra le cooperative della cupola romana e la ‘ndrangheta.

0
976

Rocco Rotolo e Salvatore Ruggiero sono finiti in manette nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale, con l’accusa di aver assicurato le connessioni fra le cooperative della cupola romana e la ‘ndrangheta. Ma non solo: anche l’appalto per la pulizia dell’Esquilino, il mercato romano, era stato dato ad una azienda in cambio della protezione alle cooperative che, in Calabria, si occupano dell’assistenza ai migranti e vengono gestite dalla cupola.

I ROS hanno inoltre evidenziato gli interessi in comune fra mafia e l’organizzazione romana, documentando come i due arrestati siano andati nel 2009 in Calabria per accreditarsi con la cosca Mancuso, in modo da agevolare le esigenze di ricollocamento degli immigrati in esubero presso i CPT di Crotone, fornendo così un contributo stabile alle attività mafiose nella capitale.

Perquisita inoltre una terza persona, attualmente indagata a piede libero, mentre in tutta italia vi sono interventi dei carabinieri dietro disposizione del GIP di Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here