Mai più pagamenti in contanti: Guardate cosa vogliono fare i nostri politici

0
709

Novità in arrivo per chi fa uso di contanti. Il limite massimo dei pagamenti effettuabili con strumenti non digitali potrebbe mutare a breve. La soglia (ad oggi fissata a 1.000 euro) potrebbe essere innalzata a 3.500 grazie ad un disegno di legge presentato in Senato da Forza Italia appoggiata da altri schieramenti. Già prima dell’estate c’è stata una proposta comune di Area Popolare e Pd: si suggeriva di mutare il limite di acquisti con moneta cartacea che è una delle soglie di pagamento più basse d’Europa. Attualmente ogni transazione al di sopra dei 999,99 euro deve essere effettuata tramite carta di credito, bonifico, assegno non trasferibile o, comunque, con uno strumento che consenta la piena tracciabilità della transazione. Pare piuttosto probabile che l’innalzamento della soglia si compia.
“Limitare il contante a 1.000 euro è stata una scelta inutile, ma soprattutto dannosa per l’economia italiana, ha creato non pochi problemi nella vita quotidiana degli italiani, tenuto conto che in Italia ci sono 15 milioni di unbanked, persone che preferiscono non affidare i propri soldi a un istituto bancario”, ha dichiarato il forzista Galimberti, firmatario del ddl.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here