Mette un “like” su Fb e viene licenziato. Ecco perché!!

0
1049

Non è la prima volta che sentiamo di licenziamenti e allontanamenti dai posti di lavoro a causa di foto o commenti postati sul noto social network statunitense “Facebook” ma forse è la prima volta che una persona viene licenziata per un “like”. La vicenda, riportata dal tabloid britannico Mirror, ha come protagonista il 27enne Troy Garrod che con un like ha espresso il suo “mi piace” per una maglietta con un lupo dipinto appoggiata ad una sedia. Sembrerebbe niente di male se non che l’azienda per la quale lavora Troy ha ritenuto il gesto e l’immagine offensiva in quanto schernirebbe un collega che ha quel nomignolo. Pochi giorni dopo il like, Garrod ha ricevuto una raccomandata a casa nella quale veniva invitato a non presentarsi più in azienda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here