Molestò seminaristi e preti…

0
949

Papa Francesco continua la sua battaglia contro la condotta sessuale di alcuni uomini di Chiesa. Per la prima volta nella storia, un Pontefice ha accettato le dimissioni di un cardinale accusato di molestie. Keith O’Brien, già arcivescovo di Edimburgo, è stato giudicato non idoneo ad esercitare pienamente la sua funzione spirituale. Resterà, dunque, sacerdote, vescovo e cardinale, ma non gli sarà consentito di partecipare alle riunioni ed al prossimo conlave.L’ex arcivescovo scozzese, noto per le sue dure posizioni contro la condotta omosessuale, era stato accusato da alcuni sacerdoti e laici di comportamenti sessuali inappropriati nei giorni che hanno preceduto il conclave che avrebbe eletto Jorge Mario Bergoglio al soglio pontificio. I problemi per l’ex arcivescovo cominciarono quando alcuni sacerdoti ed ex sacerdoti iniziarono ad accusarlo di averli molestati negli anni Ottanta in diverse occasioni. Va detto, tuttavia, che il prelato aveva ammesso le proprie colpe, dichiarando di aver avuto comportamenti “sotto gli standard richiesti” ed era stato inviato, per questo, in un convento a riflettere sui suoi peccati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here