Movimento NO TAV: 4 condanne

NO Tav incappucciati in mezzo alla Torino-Frejus, in direzione Francia, dopo che quattro compagni del movimento sono stati assolti dalle accuse di terrorismo.

0
2017

Venti NO Tav incappucciati in mezzo alla Torino-Frejus, all’altezza della galleria di Giaglione, direzione Francia, dopo che quattro compagni del movimento sono stati assolti dalle accuse di terrorismo, srotolando uno striscione e causando l’uscita obbligatoria a Susa.

I quattro, però, sono stati condannati a tre anni e sei mesi di reclusione per l’attacco al cantiere di Chiomonte avvenuto a maggio del 2013. Alla lettura della sentenza, decine di simpatizzanti e attivisti del movimento, presenti in aula bunker, hanno iniziato ad urlare “buffoni”, “libertà”. Ed una donna ha addirittura urlato “terroristi siete voi!”.

I quattro sono stati giudicati colpevoli per porto d’armi da guerra (le molotov impiegate), danneggiamento seguito da incendio e violenza a pubblico ufficiale, sancendo però che il reato di terrorismo contestato da parte della procura non sussiste. Solo LTF, tra le parti civili, ha ottenuto il diritto ad un indennizzo, negato però dall’Avvocatura dello Stato, e ad un sindacato di polizia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here