Nuovo BONUS AFFITTO fino a 8.000 euro per il 2016. Ecco come richiederlo

0
688

Un bonus da ben 8 mila euro. Questo sarebbe l’aiuto che lo Stato riconosce agli inquilini morosi che, per cause di forza maggiore, non riescono a pagare l’affitto. Il contributo può essere richiesto presso il comune di residenza che, una volta valutata l’intera documentazione, farà ricorso al Fondo morosità incolpevole del Ministero della Infrastrutture e dei Traspotiper. Sono stati stanziati 190 milioni di euro per il periodo 2016/2020. Per accedere al contributo si deve aver perso il lavoro (il capofamiglia), o si deve verificare la cessazione di un’attività gestita dall’inquilino stesso. Il contributo è riservato ai casi in cui il locatario ha presentato istanza di sfratto nei confronti dell’inquilino moroso e requisito indispensabile è un parametro Isee non superiore a 26 mila euro, salvo diversa indicazione nel singolo bando. Comuqnque, i requisiti saranno stabiliti di volta in volta. La modulistica è reperibile presso l’ufficio comunale di competenza che valuterà tutti i requisiti. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here