Nuovo caso meningite, allarme in Italia: ecco dove

0
3567

Un nuovo caso di meningite è stato riportato in Emilia Romagna. Una ragazza di 23 anni è stata ricoverata al Sant’Orsola di Bologna dopo aver accusato un malessere generale nei giorni precedenti. E’ stata la coinquilina della giovane studentessa a chiamare il 118. La ragazza è ora ricoverata in prognosi riservata nel reparto Malattie Infettive per una meningite da meningococco. Le sue condizioni sono “clinicamente critiche” ma, secondo i medici, sta rispondendo positivamente alle cure. Attivata la profilassi rivolta a tutte le persone che sono entrate in contatto con la 23enne: familiari,colleghi d’università, coinquilini. Meningite da meningococco: Neisseria meningitidis (meningococco) alberga nelle alte vie respiratorie (naso e gola), spesso di portatori sani e asintomatici (2-30% della popolazione). Il meningococco è un batterio che risente delle variazioni di temperatura e dell’essiccamento. La principale causa di contagio è rappresentata dai portatori sani del batterio: solo nello 0,5% dei casi la malattia è trasmessa da persone affette dalla malattia. I sintomi non sono diversi da quelli delle altre meningiti batteriche, ma nel 10-20% dei casi la malattia è rapida e acuta, con un decorso fulminante che può portare al decesso in poche ore anche in presenza di una terapia adeguata. I malati di meningite sono considerati contagiosi per circa 24 ore dall’inizio della terapia antibiotica specifica. La contagiosità è comunque bassa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here