Omicidio Loris: “Pochi giorni prima della sua morte era…”

0
1044

Gli inquirenti che stanno indagando sulla morte del piccolo Lorys stanno cercando di capire quali siano i rapporti all’interno della sua famiglia. Sta emergendo un quadro poco rassicurante: presunti tradimenti, minacce di separazione ed una serie di situazioni che potrebbero aver minato la serenità del piccolo. Secondo il pediatra, il bambino era dimagrito eccessivamente. La motivazione, appunto, potrebbe essere di natura psicologia. Intanto, Veronica Panarello ha chiesto di poter rilasciare delle dichiarazioni spontanee. La donna non cambia la sostanza delle dichiarazioni precedenti: “Posso aver sbagliato strada, ma ho portato mio figlio a scuola. Posso aver sbagliato nel ricordare il percorso, confuso qualche strada, che non è importante, ma è certo che io Lorys l’ho accompagnato a scuola. Non ho ucciso io mio figlio, trovate il vero colpevole”, ha dichiarato. Sul marito ha detto: ” “Come si fa a tenere una moglie che ritiene l’assassina di suo figlio? ”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here