Patente di guida: Per l’esame cambia tutto!!

0
693

il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la circolare n. 1368/8.7.6 del 21 gennaio 2016, ha introdotto 54 nuovi quiz: 26 a risposta vera e 28 a risposta falsa, che integreranno i questionari del’esame teorico per il conseguimento della patente di guida delle categorie A1, A2, A, B1, B e BE. le domande sono varie e si va dalla percezione e sensibilizzazione del conducente nei confronti del pericolo che deriva dall’influenza di ansia, affaticamento o emozioni sull’attenzione alla guida, alla sopravvalutazione delle proprie capacità, sino alle distrazioni determinate dall’uso di navigatore o smartphone alla guida, anche con impianto vivavoce. I nuovi quiz per l’esame teorico: V01) Distrarsi alla guida può causare incidenti stradali che possono comportare gravi conseguenze; V02) Quando si attraversa un incrocio è necessario mantenere la massima concentrazione alla guida; V03) È pericoloso, durante la guida, distogliere lo sguardo dalla strada, anche per pochi millisecondi; V04) Per prevenire il rischio di incidenti, il conducente dovrà valutare attentamente il comportamento degli altri utenti della strada; V05) Durante la guida, la percezione di un pericolo e la conseguente reazione del conducente sono influenzate dalle condizioni ambientali; V06) L’ansia può ridurre la capacità di prestare attenzione ai pericoli; V07) Un conducente deve considerare che non sempre è in grado di valutare correttamente le proprie capacità di guida; V08) Quando si è alla guida, la capacità di attenzione può essere influenzata anche dall’ascolto di musica a volumne molto alto; V09) Parlare animosamente con altre persone a bordo del veicolo può influenzare negativamente il comportamento di guida; V10) Se non si è certi di attraversare in tutta sicurezza un incrocio, è necessario arrestarsi ed aspettare che transitino tutti i veicoli con cui vi può essere un pericolo di collisione; V11) La presenza di passeggeri che schiamazzano a bordo del veicolo può influenzare la concentrazione del conducente; V12) Durante la guida il conducente deve prestare attenzione, sia a gli utenti che si trovano davanti al proprio veicolo, sia a coloro che si trovano ai bordi della strada; V13) Concentrare la propria attenzione sulle indicazioni del navigatore satellitare può rappresentare un elemento di distrazione alla guida; V14) Il conducente non deve mai sopravvalutare la propria abilità di guida; V15) Le norne di circolazione sono stabilite per garantire una maggior sicurezza di guida per tutti gli utenti della strada; V16) Il rispetto delle norme di circolazione permette di limitare i rischi connessi alla guida di tutti i veicoli, sia di quelli a motore, sia di quelli che ne sono privi; V17) Il rispetto delle norme permette di limitare l’intralcio alla circolazione; V18) Utilizzare il cellulare alla guida è pericoloso perché riduce l’attenzione alla strada; V19) Utilizzare il cellulare alla guida, anche se con impianto viva-voce, può ridurre l’attenzione alla strada; V20) La distrazione durante la guida è lma delle principali cause di incidenti stradali; V21) L’attenzione alla guida diminuisce quando si è affaticati; V22) Impostare il navigatore satellitare mentre si guida riduce l’attenzione alla strada; V23) Si può “allenare” l’attenzione alla guida; V24) I nostri sensi non riescono a cogliere tutti gli stimoli presenti nell’ambiente; V25) Le emozioni influenzano la nostra attenzione; V26) A volte ci si espone a situazioni più rischiose di quelle che si è in grado di gestire; F27) Il conducente può distogliere lo sguardo dalla strada quando ritiene che non ci sia pericolo imminente di incidente; F28) In prossimità di un incrocio un conducente può arrestarsi e, mentre attende il passaggio di altri veicoli, può inviare un rapido messaggio con il cellulare; F29) Il conducente che intende passare per primo in un incrocio deve sopraggiungervi più velocemente; F30) Durante la guida, qualora il conducente ritenga non vi sia pericolo imminente, può comporre un numero di telefono con il cellulare, senza fermarsi; F31) Il comportamento degli altri utenti della strada è ininfluente per una guida sicura; F32) Il conducente può non tenere conto del comportamento degli altri utenti della strada, se questi ultimi non rispettano le regole del codice della strada; F33) Durante la guida, la percezione di un pericolo e la conseguente reazione del conducente non sono influenzate dalle condizioni ambientali; F34) Un conducente deve sempre sottostimare le situazioni di pericolo per non farsi travolgere dall’ansia durante la guida; F35) Il conducente deve accogliere gli inviti dei passeggeri a guidare più velocemente; F36) Il conducente deve concentrarsi prevalentemente sul tratto di strada non superiore ai tre metri antistante il suo veicolo
F37) Mentre il veicolo è in marcia, il conducente può programmare il navigatore in qualsiasi momento
F38) Lo specchio retrovisore posto sul lato destro del veicolo deve essere utilizzato solo da conducenti esper1i
F39) Gli specchi retrovisori devono essere regolati mentre il veicolo è in movimento
F40) Il rispetto delle norme di circolazione è importante solo se la loro violazione comporta una sanzione economica elevata
F41) Il rispetto delle norme di circolazione è importante per gli utenti deboli, ma non per i conducenti degli autoveicoli
F42) Il rispetto delle norme di circolazione è importante quando il traffico è molto intenso, ma non quando si è in condizioni di circolazione sconevo1.e
F43) Il divieto di sorpasso può non essere osservato se si è in coda dietro a un veicolo lento da più di 10 minuti e si ritiene di poter sorpassare senza pericoli
F44) Il rispetto della posizione sulla calTeggiata è una norma secondaria che può, se del caso, non essere osservata
F45) L’attenzione alla guida è importante solo quando si compiono manovre pericolose quali, ad esempio, un sorpasso
F46) Bere un liquore ad alta gradazione alcolica permette di migliorare l’attenzione dopo circa 10 minuti dall’ingestione
F47) Sintonizzare manualmente l’autoradio non comporta perdita di attenzione alla strada, perché è un compito che si è abituati a svolgere
F48) Se si è stato di ebbrezza lieve, si riesce a guidare comunque in sicurezza
F49) La quantità di attenzione che si può prestare alla strada mentre si guida è illimitata
F50) Con 0,5 grammi per litro di alcool nel sangue si riesce a concentrarsi meglio
F51) I nostri sensi riescono a cogliere tutti gli stimoli presenti nell’ambiente
F52) I nostri sensi sono in grado di percepire stimoli di qualunque intensità
F53) In condizioni di traffico intenso lo stress può aiutare il conducente a mantenersi vigile
F54) L’udito non è un senso importante quando si guida

Testo integrale Circ. n. 1368/8.7.6, del 21 gennaio 2016 CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here