+++ Prince, ecco la verità sulla sua morte +++

0
568

E’ ancora avvolta nel mistero la scomparsa dell’icona del pop Prince. Lo sceriffo della contea di Carver, Jim Olson, esclude che si sia trattato di suicidio. Come evidenzia l’Adnkronos, la Polizia ha affermato che sul corpo dell’artista non sono stati trovati segni di traumi. Tuttavia, per i risultati definitivi dell’autopsia (effettuata venerdì) occorrerà attendere ancora diversi giorni. Lo sceriffo Olson, in conferenza, ha riferito che Prince è stato visto vivo dai suoi collaboratori l’ultima volta alle otto di sera di mercoledì. La telefonata al 911 è arrivata 9.43 del mattino dopo. Ad effettuare la chiamata,uno dei suoi collaboratori, che ha trovato il cantante privo di coscienza in uno degli ascensori della residenza di Paisley Park. Il decesso della star è stato constatato alle 10:07 da una squadra di emergenza arrivata con la polizia. I medici non hanno fatto ricorso all’iniezione di Naloxone, che viene utilizzato come antidoto in caso di overdose da oppiacei. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here