Rivelato l’esito ufficiale del Test del DNA: “Denise Pipitone è…”

0
13838

Il test del DNA ha dato il suo responso: la bambina di Tito, in provincia di Potenza, non Denise Pipitone, la figlia di Piera Maggio. Il test è risultato infatti negativo. Come riferito dalla stessa ragazza e dai suoi familiari, si è trattato di un semplice scherzo attuato attraverso Facebook. Il cognome della ragazza peraltro era conosciuto alle autorità: era lo stesso di una famiglia, già attenzionata dagli investigatori alcuni anni fa in quanto, nelle ore successive alla scomparsa il padre di Denise Pipitone aveva ricevuto una chiamata da un’utenza sconosciuta (una donna polacca o rumena in compagnia di una bambina in lacrime, ndr), poi risultata intestata ad un uomo, residente a Marsala con “diversi pregiudizi di Polizia”, capo di una famiglia rom, che porta lo stesso cognome della bimba di Tito. L’avvocato Frazzitta, difensore degli interessi di Piera Maggio ha detto ai media “Non è uno scherzo. Ma che Italia è quella che lo ritiene solo uno scherzo? La sua famiglia ha delle responsabilità, si tratta di procurato allarme”. Una denuncia che l’avvocato aveva presentato a metà agosto: peccato che, fino all’intervento di “Chi l’ha visto?”, nessuno si sarebbe fatto sentire con la famiglia della bimba di Tito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here