Sara, presa a martellate da un rumeno per 15 euro “In Italia le donne non posso più viaggiare sole”

0
1372

Sara, la 22enne aggedita a colpi di martello in testa da un rapinatore, non è in pericolo di vita. Il fattaccio è avvenuto sabato 19 marzo sul treno Treviglio – Milano. Un romeno, pregiudicato di 32 anni, è stato arrestato a Cassano d’Adda, nel milanese, con le accuse di tentato omicidio, lesioni e rapina. La vittima, dopo l’aggressione, è riuscita ad avvertire il capotreno, che ha allertato le autorità. Il criminale ha portato via la borsa della donna contenente il cellulare e i 15 euro che aveva nel portafogli. La 22enne è stata sottoposta a un intervento chirurgico all’ospedale San Raffaele per ridurre la frattura al cranio. “Non viaggiare sui vagoni vuoti, soprattutto di sera”, le ripeteva di continuo il padre. Sara dovrà subire un intervento anche alla mano fratturata in più punti per difendersi dai colpi che l’uomo le ha inferto. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here